“La settimana del donatore”.

Matera – 1895 gli iscritti, 1228 gli uomini, 667 le donne; 862 le donazioni, il 93% delle quali di sangue intero, le restanti di plasma; 15 le giornate di raccolta esterna; 4 gli appuntamenti storicizzati, a marzo l’assemblea ordinaria, ad agosto artistinstrada, a settembre il torneo interforze, a dicembre il concerto di Natale; obiettivo per il 2013 raggiungere quota 1000 donazioni, proponendo una serie di iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza sulla donazione del sangue. Questi in parte i dati illustrati dalla presidente della sezione materana della Fidas-Federazione italiana associazione donatori di sangue, Mariangela Giacumbo. Spazio anche ad alcuni dati inerenti la regione Basilicata, in questo caso parola al presidente regionale Fidas, Paolo Ettorre. Grazie all’attività delle 27 sezioni lucane, 15 nel materano, 12 nel potentino, si è passati dalle 4000 sacche raccolte nel 2011 alle 4500 del 2012; 170 le giornate di raccolta promosse in regione nello scorso anno, 215 quelle del 2012; ricordando che la Basilicata, anni fa, ha raggiunto l’autosufficienza di sangue intero, il presidente Ettorre ha rimarcato come, in tal senso, la stessa Fidas abbia contribuito e lo fa tutt’ora. Con l’ex presidente Francesco Salvatore, si è parlato invece della settimana del donatore. Nella giornata di domenica 30 dicembre ’12 si terrà la manifestazione “Un canestro…un dono”: durante la partita tra Olimpia Matera e Torino la Fidas distribuirà maglie che saranno indossate anche dagli atleti prima di scendere in campo, e metterà a disposizione del pubblico 2mila bandiere biancazzurre. In serata, alle 20:30, presso la sala Levi di Palazzo Lanfranchi, spazio al “Concerto per la vita”, con l’esibizione del duo Mansueto – Venezia; infine sabato 5 gennaio 2013, presso la parrocchia Madre della Chiesa, il convegno “Il ruolo della donna nel volontariato”.

Share Button