Intercettare la clientela turistica internazionale, la sfida della Borsa Lucana del Turismo

MATERA – La volontà di trasformare le occasioni di business offerte in opportunità reali e concrete. La si coglie, assistendo alle attività di contrattazione del workshop, organizzato nell’ambito della quarta Borsa del Turismo Lucano. Le immagini si riferiscono proprio agli incontri B TO B, business to business, realizzate questa mattina, all’Hotel Palace. Incontri incrociati e programmati tra aziende (strutture ricettive) e tour operator stranieri, tra i buyers e le realtà che operano, per presentare l’offerta turistica integrata al territorio e alle strutture ricettive. La BTL, organizzata dall’APT in collaborazione con il Consorzio Mediterraneo, rientra anche nella programmazione di marketing dei Piot Matera e Collina, che vede come capofila pubblico il Comune di Matera e privato la Confapi di Matera. Una occasione imperdibile, per conoscere le dinamiche dei mercati turistici più vitali, da intercettare e incanalare, perché il settore, malgrado la drammatica crisi economica internazionale in atto, si conferma la leva dello sviluppo locale. Ai buyers, decine e decine provenienti da Germania, Francia, Inghilterra, Spagna, Danimarca, Belgio, Norvegia, Ungheria, Repubblica Ceca, Ucraina, Lituania è data quindi l’opportunità di conoscere l’offerta del territorio, da associare ai pacchetti presentati dai singoli operatori locali, per quelle che sono le caratteristiche ed i servizi che i buyers ricercano in Italia.

Share Button