Edilizia, approvato regolamento Osservatorio lavori pubblici

Edilizia. L’Osservatorio regionale ha il suo regolamento, approvato all’unanimità. È accaduto ieri, quanto è tornato a riunirsi il tavolo permanente, alla presenza del responsabile regionale alle infrastrutture, Agatino Mancusi, dei sindacati, degli ordini professionali e delle associazioni di categoria. Si tratta di uno strumento di indirizzo, vigilanza e controllo, che consentirà di monitorare i lavori delle opere in corso e quelle in fase di cantierizzazione. L’Osservatorio, ha fatto notare Mancusi, avrà anche il compito di contrastare il ricorso al lavoro nero, che talvolta può essere favorito dal meccanismo del massimo ribasso, in fase di affidamento di un appalto. Ma si pone anche come baluardo, per così dire, alle possibili infiltrazioni della criminalità organizzata. Lo strumento si candida inoltre a fare da supporto alle decisioni istituzionali, grazie ad una vera e propria banca dati, utile alle amministrazioni per individuare i reali bisogni ed elaborare politiche settoriali. Nel corso dei lavori sono stati inoltre presi in esame lo stato di attuazione dell’ordinanza del Consiglio dei Ministri, sugli eventi alluvionali dello scorso mese di marzo, e quello relativo all’accordo di programma, per la mitigazione del rischio idrogeologico, col ministero dell’Ambiente.

Share Button