Riapertura laboratori al Madonna delle Grazie: il commento di Braia (Pd)

Matera. Dopo oltre 12 mesi di attesa la riattivazione dei laboratori di emodinamica all’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera è “un segnale estremamente importante per la sanità lucana”. E’ quanto sostiene il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Luca Braia. Un grande passo in avanti – sottolinea – per la realizzazione anche in Asm di quel percorso diagnostico-terapeutico ed assistenziale i cui punti chiave sono l’abbattimento dei tempi di intervento, un unico protocollo operativo, condivisione terapeutica e perfetta sinergia tra medico di base, 118 e responsabili Utic per fronteggiare al meglio l’infarto miocardico acuto che rappresenta ancora la prima causa di morte nel mondo occidentale”.“In attesa che l’Asm metta in atto, tra le altre iniziative , quanto previsto nel piano sanitario circa l’apertura al ‘Madonna delle Grazie’ della radioterapia, con l’approssimarsi del periodo invernale – prosegue ancora il capogruppo del Pd – sarebbe fondamentale ripristinare in tempi brevissimi il Bus Navetta per il Crob di Rionero al fine di riattivare un importante servizio utile alla comunità della provincia di Matera”. “Al fine di sottrarre un tema così delicato da facili e pericolose strumentalizzazioni, rendere trasparente e condivisibile il programma di riorganizzazione della sanità lucana in linea con il piano sanitario appena approvato – conclude Braia – proporremo all’assessore Martorano di programmare una serie di incontri utili per definire le azioni che il sistema sanitario intende intraprendere per sostenerle adeguatamente, istituzionalmente e politicamente nei confronti della comunità lucana”.