Trenitalia Cargo revoca contratto con Ferrosud

Matera. La società “Trenitalia cargo” ha rescisso il contratto con la Ferrosud di Matera e con altre società del settore rotabile per l’affidamento di lavori per un totale di nove milioni di euro legati alla realizzazione di cento carri e una opzione di 76. La decisione, a firma dell’amministratore delegato Maurizio Castaldo, è stata causata “da presunte inadempienze contrattuali” ed è stata confermata dal presidente di Ferrosud e del Consorzio ferroviario meridionale, Vito Di Michele, il quale ha annunciato ricorso contro questo provvedimento. Di Michele ha riferito “che l’azienda aveva provveduto ai diversi adempimenti, in una fase di rinnovata fiducia che ha visto insieme Regione Basilicata, istituzioni, forze imprenditoriali e sociali lavorare insieme per un rilancio dell’intero comparto ferroviario lucano con l’obiettivo di favorire il rientro produttivo delle maestranze in cassa integrazione”. “Perplessità” è stata mostrata anche dal segretario provinciale della Fiom Cgil, Giuseppe Giannella, il quale ha annunciato la ripresa della mobilitazione per indurre Trenitalia cargo a rivedere la decisione. “E’ un provvedimento – ha aggiunto Giannella – che penalizza Ferrosud e compromette il futuro di 36 lavoratori in cassa integrazione e che rischiano il licenziamento dal 1 gennaio 2012. E’ incomprensibile. Ma va ripreso a tutti i livelli il confronto anche con Trenitalia per sbloccare altre commesse”.

Fonte Ansa

Share Button