Venerdì 11 novembre Forum Finanziario Allianz Bank

Matera. Dopo il successo della precedente edizione 2010, Michele Carlucci, Financial Advisor di ALLIANZ BANK, si ripropone, a distanza di un anno, con un NUOVO FORUM a MATERA. L’incontro si svolgerà presso l’Hotel Nazionale di Matera (via Giuseppe Di Vittorio angolo Via Nazionale). Scopo di questo nuovo incontro è di diffondere, ed eventualmente approfondire, la conoscenza di ALLIANZ BANK condividendo al tempo stesso con il pubblico materano novità e anticipazioni della BANCA del Gruppo ALLIANZ che lavora ogni giorno per anticipare il futuro e dare continuità, crescita e certezza ai risparmi dei suoi clienti. La serata vedrà la partecipazione del dott. Paolo Bellotto – Manager Area centro-sud di Allianz Bank – che presenterà la banca multicanale che opera con oltre 3000 Financial Advisors in ogni parte d’Italia uniti per passione e forti per competenza: “La Banca che offre il massimo della tecnologia, ma conosce più di ogni altra il valore di una stretta di mano.” Ed inoltre, approfondiremo con uno dei nostri migliori gestori l’attuale situazione economico – finanziaria globale analizzando gli aspetti finanziari e relazionali della gestione del risparmio privato in un contesto di mercato caratterizzato da rapidi processi di trasformazione. Approfondiremo anche il comportamento, nello scenario attuale, del nostro innovativo CHALLENGE TEAM, il prodotto che coniuga semplicità e trasparenza con flessibilità e libertà d’azione nella gestione e consente di confezionare progetti di investimento personalizzati. Farà da cornice all’evento la mostra d’arte contemporanea dell’artista pugliese Massimo Nardi, il quale esporrà, in esclusiva per i partecipanti al Forum di Allianz Bank, la collezione delle sue opere dal titolo Mutamenti. La mostra, a cura di Amalia Di Lanno, è nata da un’idea, in comune con l’artista, di legare un concetto quale “il mutamento” di forme, colori, materiali e territori, ad una realtà, quella vissuta, in costante divenire. Un divenire che è, al tempo stesso, trasformazione. Una trasformazione che in Mutamenti non perdura chiaramente nella staticità, ma in un dinamismo universale che abbraccia ogni umanità nel suo particolare. Ecco che “nulla perdura se non il mutamento”… mai, come altrove, una tale citazione, in un periodo di immobile e precaria storicità, risulta a noi più significativa. L’artista, al termine della serata, ci renderà partecipi di una gentile sorpresa.

 

Share Button