Vertenza Sita, i Sindacati: l’azienda paghi gli stipendi

MATERA – Vertenza Sita. È ancora stato di agitazione. La causa della vertenza è nota. L’azienda, titolare del contratto con la Provincia di Matera, per il trasporto pubblico su gomma nel territorio, ha esternalizzato due corse, assegnandole ad un’altra azienda che fa parte del Cotrab. Una decisione presa senza preavviso, come hanno sempre ribadito, nel corso di queste settimane Filt-Cgil, Fit-Csl, Ugl Trasporti e Faisa-Cisal, che genera ripercussioni negative sul piano occupazionale interno e a livello di qualità del servizio offerto. A tutto questo da oggi si aggiunge la delicata questione relativa al mancato pagamento degli stipendi. Si aspetta ora il tavolo di lavoro del prossimo quattro aprile, a Potenza, convocato secondo quanto previsto nell’ambito della procedura di raffreddamento e conciliazione. Alla Provincia di Matera le sigle sindacali chiedono di esprimersi chiaramente sulla vertenza. Ma si rivolgono all’assessore Gentile, responsabile regionale Opere Pubbliche e Mobilità e alla Regione Basilicata, per chiedere un ruolo più attivo ed eventulmente di avocare a sé i poteri, sottolineano ancora le parti sociali, come previsto dalla legge.