Due anni di cigs per i dipendenti Clemar

Lavorazione del salotto

MATERA – E’ stato firmato oggi a Roma, al Ministero del Lavoro, il verbale di cassa integrazione straordinaria a zero ore, per due anni, per i 51 lavoratori della Clemar di Matera, azienda produttrice di poliuretano espanso per il settore del mobile imbotitto. Il provvedimento è motivato con la cessazione di attività seguita a crisi di mercato: “L’intesa – ha detto Maurizio Girasole, della Filcem Cgil di Matera – prevede che entro il primo anno di cassa integrazione si possa giungere alla ‘ricollocazione’ produttiva di 16 lavoratori”, da impiegare in un programma di formazione e riqualificazione presso una nuova azienda, la Clemar Style, che ha mostrato interesse a rilevare le attività. La Clemar, ubicata nell’area industriale di Jesce, era inattiva già da due anni, con le maestranze che avevano fruito di 18 mesi di cassa integrazione, otto dei quali in deroga.

Share Button