Dimensionamento scolastico: audizione rinviata

Matera. Avrebbero dovuto esser ascoltati oggi a Potenza, nel corso dei lavori della IV Commissione cominciati questa mattina, i rappresentanti del IV Circolo didattico di Matera, contrari alla delibera della Giunta Regionale di Basilicata sul Dimensionamento Scolastico nella parte riguardante  l’aggregazione del Plesso di scuola primaria e dell’infanzia di Via Greco alla Scuola Media “N. Festa”. Ma a causa del numero elevato di audizioni, l’incontro con l’assessore regionale alla Formazione, Rosa Mastrosimone, è stato rinviato probabilmente a lunedì prossimo. Sull’immediata revisione del Piano è favorevole anche il consigliere regionale del Partito Democratico, Luca Braia che, in una nota diffusa a mezzo stampa, ha spiegato che sin dalla riunione odierna, sarà proposta una serie di emendamenti che proveranno a rendere il provvedimento più coerente alle aspettative della città di Matera e dell’intero territorio provinciale in materia di organizzazione dell’offerta formativa. In particolare la proposta,  manterrebbe il plesso di via Greco, sotto la guida del IV circolo, senza metterà a rischio, allo stesso tempo,  l’esistenza della scuola secondaria di primo grado “Nicola Festa” che, se sostenuta anche da una politica comunale in grado di rivedere i flussi delle iscrizioni in scadenza il prossimo 15 febbraio, potrà superare la soglia delle 500 unità, numero che quest’anno non raggiunge per soli 22 alunni. Delusi per il rinvio dell’audizione, docenti, personale ATA, genitori e parti sociali, torneranno presto a riunirsi per individuare ogni possibile azione finalizzata a conservare l’integrità del IV circolo.