Costa lucana, nasce l’Osservatorio

Costa lucana. Adesso c’è l’Osservatorio, varato dalla Giunta Regionale, che avrà fra i suoi campi d’azione la gestione, la programmazione, la tutela e la valorizzazione delle coste regionali. Un organismo che appare più che qualificato ed interdisciplinare, del quale faranno parte, fra gli altri, l’assessore alle Infrastrutture, Gentile, i dirigenti di diversi dipartimenti regionali  e, naturalmente, il Segretario Generale dell’Autorità di Bacino della Basilicata. Gestirà il sistema informativo regionale della costa, che raccoglierà e renderà omogenei i dati provenienti da Province e Comuni, ma anche dal Cnr e dall’Università di Basilicata. In buona sostanza, si tratterà di un importante strumento di raccordo, in tema di gestione delle zone costiere e consentirà, tra l’altro, di accelerare le attività di programmazione e concertazione tra gli Enti preposti alla pianificazione e alla gestione delle risorse. Fra le attività dell’Osservatorio, che si riunirà per la prima volta, domani, a Bernalda, lo studio delle caratteristiche fisiche ed ambientali, insediative ed infrastrutturali dei sistemi costieri e la valutazione delle condizioni di rischio, con riferimento, in particolare al fenomeno dell’erosione della costa.

Share Button