Gli agronomi materani chiedono strumenti di pianificazione

Matera. Mettere in atto tutti gli strumenti per la pianificazione e gestione territoriale in tema di parchi urbani e aree verdi dando il giusto ruolo nell’ambito delle competenze dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali che operano nel settore. A tal riguardo il presidente dell’Ordine, Carmine Cocca spiega che è “incoraggiante leggere l’esclusione di tali figure professionali, al contrario di quanto succede in altre realtà meno verdi e più urbanizzate, nell’avviso appena pubblicato dal Comune di Matera e che riguarda l’assunzione a tempo determinato di un dirigente dell’area tecnica”. “Si spera – conclude  – che il Sindaco Adduce possa considerare con ogni possibile urgenza la necessità di utilizzare, per le competenze tecniche ambientali riconosciute dalla legislazione vigente, le giuste figure professionali attesa la necessità di coordinare gli interventi relativi a sostenibilità ambientale, servizi per la tutela dell’ambiente, manutenzione e gestione del verde pubblico e benessere animale ricomprese all’interno di un Assessorato già istituito e molto importante per la Città di Matera e valorizzando, nel contempo, le competenze dei professionisti del settore”.