Incontro prefettura su consorzio Metaponto

La foce del fiume Bradano

Matera. Su proposta del Direttore generale del Dipartimento regionale agricoltura, Pietro Quinto, il presidente del Consorzio di Bonifica Bradano e Metaponto, Angelo Carriero convocherà il consiglio dell’Ente per valutare la possibilità di revocare la chiusura delle bocchette di erogazione idrica verso alcuni agricoltori morosi. Un’eventuale decisione positiva del Consiglio dell’Ente di bonifica consentirebbe di accedere alle rateizzazione e di rivedere gli atti emessi finora dalla società concessionaria di riscossione tributi Equitalia. Se n’è discusso questa mattina a Matera nel corso di un incontro in Prefettura a cui hanno partecipato anche Gianni Fabbris, responsabile nazionale di Altragricoltura, Enrico Lacava, ex amministratore consortile, ed Enrico Resta per il Comitato agricolo del Metapontino. È stato anche concordato di “aggiornare il tavolo di confronto non appena sarà nominato il nuovo assessore regionale all’agricoltura per un approfondimento delle questioni e per rilanciare la richiesta, a livello nazionale, del riconoscimento dello stato di crisi del comparto che consentirebbe di attivare misure a sostegno della ripresa”.

 

Share Button