Al via la nuova raccolta rifiuti a Matera

Il manifesto della nuova raccolta differenziata

Il manifesto della nuova raccolta differenziata

MATERA – Hanno preso il via all’inizio di questa settimana, a Matera, le attività previste dal nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, gestito dalla società milanese “Aimeri ambiente”, titolare dell’appalto assegnato nei mesi scorsi dall’amministrazione comunale. Il personale specializzato, in questi giorni, sta provvedendo all’implementazione dei nuovi sistemi di conferimento, partendo dalla ripulitura delle isole ecologiche e delle piazzole già presenti, cui se ne aggiungeranno altre. Seguirà poi la sostituzione dei cassonetti nell’intera città, suddivisa in tre zone distinte di raccolta, e la messa su strada di nuovi mezzi tecnologicamente avanzati. L’entrata a regime del nuovo servizio, di fatto, è prevista nei primi mesi del 2010, mentre alla fine dello stesso anno si prevede di adeguarsi agli standard previsti dal decreto Ronchi. Per lavorare in questa direzione, però, occorre che i cittadini materani si aprano ad una vera e propria svolta culturale, in senso civico, riprendendo abitudini di separazione e conferimento dei rifiuti, secondo regole chiare e precise. A tale scopo, la “Aimeri”, in collaborazione con l’ufficio Igiene ed Ambiente del Comune ed il supporto di comunicazione dell’agenzia “Quadrum”, ha già avviato una campagna di sensibilizzazione e divulgazione con dei volantini e dei manifesti distribuiti ed affissi in città ed una serie di incontri con i cittadini, suddivisi per macroaree ed in programma principalmente in locali parrocchiali. Martedì scorso, inoltre, sono partite anche le attività didattiche nelle scuole elementari della città, tenute dal personale “Aimeri”, cui seguiranno le medie. Tra oggi e la settimana prossima, infine, si svolgeranno gli incontri con il personale del Comune e della Polizia Municipale. Trm, nei prossimi giorni, proporrà una serie di approfondimenti giornalistici ed una diretta televisiva serale per fornire spiegazioni e chiarimenti alla comunità su un’occasione importante per la ridefinizione della gestione e dello smaltimento di rifiuti nella città dei Sassi.

 

Share Button