Adiconsum presenta i risultati del progetto “Basilicata ok”

adiconsumMATERA – Tutelare i diritti dei consumatori e premiare le attività che sono più attente alle esigenze del turista? Si può. Lo provano i risultati del progetto “Basilicata ok!”, capofila in Italia in tema di difesa di viaggiatori e turisti, promosso, nello scorso mese di luglio dall’Adiconsum Cisl di Basilicata, d’intesa con l’Adoc e le Associazioni di Categoria. Varie le attività messe in campo, a cominciare dalla stampa di un opuscolo sui diritti del turista, distribuito in 5mila copie sul territorio Regionale, al monitoraggio della qualità delle attività ricettive, all’avvio della conciliazione paritetica fra Associazioni dei Consumatori e operatori turistici, per risolvere “bonariamente” le controversie. Il progetto, ha ribadito, lunedì sera Angelo Festa, segretario regionale Adiconsum, nel corso dell’incontro organizzato presso la Sala Consiliare della Provincia di Matera, ha avuto un enorme successo in termini di adesioni e consensi. Piero Giordano, segretario nazionale dell’Adiconsum Cisl, ha invece annunciato il progetto di creazione di un ente bilaterale, composto da rappresentanti delle associazioni imprenditoriali e dei consumatori, per monitorare la qualità dell’offerta dei servizi turistici, tutelare le imprese e i cittadini. Il progetto, che parte dall’esperienza avviata con “Basilicata ok!”, mira, come ha sottolineato ancora Giordano, alla costituzione di un ente paritetico bilaterale, composto da associazioni dei consumatori e degli imprenditori, che opererà per definire standard di qualità sull’offerta, a tutela delle aziende e dei cittadini. Tra gli strumenti da mettere in campo, la definizione della carta dei diritti del turista, l’impiego della conciliazione e di un codice etico di buone prassi.

Share Button