Dalla Regione Basilicata 22 milioni per la Scuola

Lassessore alla Scuola, Autilio

L'assessore alla Scuola, Autilio

MATERA – Un investimento complessivo “di oltre 22 milioni di euro, per l’anno 2009-2010, di cui circa 6 e mezzo destinati interamente al sostegno dei lavoratori precari del mondo della scuola”. E’ quanto prevede il programma “per la qualificazione, il rafforzamento e l’ampliamento dell’offerta formativa scolastica, di durata triennale, approvato dalla Giunta regionale di Basilicata. I dettagli del documento sono stati illustrati dall’assessore alla formazione, Antonio Autilio, nel corso di un incontro con i dirigenti scolastici della provincia di Matera. L’intervento sui precari non avviene attraverso un sostegno occasione al reddito, bensì inserendo tali lavoratori in un ampio progetto di valorizzazione e di qualificazione del sistema scolastico regionale. La Regione Basilicata, infatti, intende sostenere un profondo rinnovamento della scuola in Basilicata, avviando un processo che porti ad un modello di offerta formativa che integri attività curricolari ed extracurricolari. Ora, il massimo ente territoriale è in attesa che il Governo nazionale aderisca alla richiesta di un incontro formale, per discutere in merito ai criteri previsti per la riforma scolastica.