14 Luglio, 2018

A Barletta è stata inaugurata una casa per accogliere padri separati e voluta dalla Caritas diocesana questo articolo contiene video

Otto unità abitative singole dove i padri separati potranno, per un massimo di 12 mesi, avere a disposizione (continua la lettura)

Archiviato con:             

Incidente sulla statale 100: muore una guardia giurata. Arrestato un 36enne alla guida drogato e ubriaco

Lo scontro è avvenuto tra Capurso e Triggiano. La statale è rimasta chiusa al traffico. il 36enne è stato arrestato perchè positivo ai test droga ed alcool (continua la lettura)

Archiviato con:                     

Il Ministero dell’ambiente ha avviato la VIA per la perforazione del pozzo “Alli 5” in Val D’Agri

Il progetto prevede la perforazione e la messa in produzione del nuovo pozzo “Alli 5” nell’area cluster Sant’Elia 1 – Cerro Falcone 7 della concessione di coltivazione di idrocarburi “Val d’Agri”. (continua la lettura)

Archiviato con:     

“Bari non è una citta facile” : la denuncia arriva da Michele Caradonna consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Tra via Abate Gimma e ancora via Argiro cade una barriera causando il distacco del cordolo e facendo cadere un signore (continua la lettura)

Archiviato con:                 

M5S attende Di Maio a Matera. Liuzzi e Rospi sull’inchiesta sanitaria: stracciare tessere politiche dei camici bianchi questo articolo contiene video

I parlamentari M5S: “È giunto il momento di stracciare tutte le tessere politiche che stanno nei camici bianchi e di fare in modo che non vi trovino più luogo”. (continua la lettura)

Archiviato con:                                 

Bari Japigia. Sorpreso con una pistola, tenta la fuga e investe pattuglia di Carabinieri

Si tratta di un 44enne pregiudicato tenuto da tempo sotto controllo dai Carabinieri. Bloccato e perquisito dopo un rocambolesco inseguimento è stato trovato in possesso di una pistola pronta a far fuoco (rubata a Torino nel 2014). (continua la lettura)

Archiviato con:                 

Inchiesta sanità. Interrogatorio di garanzia per il dg dell’Asl di Bari che rivendica “totale estraneità”

Vito Montanaro, ai domiciliari dallo scorso 6 luglio nell'ambito dell'inchiesta sulle raccomandazioni e sui concorsi truccati nella sanità lucana - ha "rivendicato la sua totale estraneità a qualsivoglia fatto di reato". (continua la lettura)

Archiviato con: