RaccontArti, in scena a Montescaglioso (Mt) “I predatori delle tre porte”

Proseguono gli appuntamenti di “RaccontArti, laboratori naturali di cultura”, progetto promosso dall’Ente Parco della Murgia Materana nell’ambito del Piano di Azione START2020.
Domenica 25 settembre, nell’Abbazia benedettina di Montescaglioso, una serata dedicata al teatro con “I predatori delle tre porte”. Nato da un’idea di Gigi Esposito e Pier Francesco Pellecchio, lo spettacolo, in forma di monologo, trae ispirazione da una storia vera, sviluppatasi tra il Parco della Murgia materana e la città di Matera. Al centro lo straordinario patrimonio artistico delle Chiese rupestri le cui pitture murarie furono strappate dalle pareti da un professore tedesco tra il ’61 e il ’62 e poi in parte recuperate.
Un racconto che ripercorre quegli avvenimenti in forma di giallo investigativo, la cui interpretazione è stata affidata all’attore Massimo Lanzetta, accompagnato dalla musica di Rino Locantore e da varie forme di arte visiva.