Teatro, il 2 settembre ad Irsina (Mt) lo spettacolo “Uccelli”

Sabato 3 settembre alle ore 19.30 si terrà nel cortile del Liceo scientifico Carlo Levi di Irsina lo spettacolo Uccelli della compagnia La Bottega degli Apocrifi sul testo Uccelli di Aristofane.
Allo spettacolo parteciperanno i ragazzi ospiti della comunità per minori stranieri non accompagnati di Irsina gestita dalla Cooperativa Il Sicomoro, insieme a ragazze e ragazzi di Irsina e a un gruppo di ragazzi di Manfredonia, città dove risiede Bottega degli Apocrifi.

Il progetto, ideato dalla compagnia, è una produzione di comunità: un‘attività speciale che prevede il coinvolgimento di adolescenti e bambini della città che ospita lo spettacolo.

Un’esperienza immersiva di una settimana, che dai ragazzi risale alle loro famiglie e al loro contesto di riferimento, facendo di un prodotto artistico spettacolare, un inedito progetto di avvicinamento e formazione del pubblico.

Perché Aristofane? Perché una commedia del 414 prima di Cristo? Perché pensare a due uomini che denunciano le leggi della loro città perché corrotta, che se ne vanno inneggiando al cambiamento e convincendo gli ingenui uccelli a cambiare le cose insieme a loro, e che scoprono presto che avere potere è più interessante che cambiare le cose… dopo 2.500 anni ci fa ancora (amaramente) sorridere.

Il progetto rientra tra le attività di integrazione previste dal progetto FAMI minori del Comune di Irsina e ha visto lavorare insieme IAC Centro Arti Integrate e Cooperativa Il Sicomoro, che da anni sperimentano progetti territoriali che mettano insieme teatro e comunità.