Danza, il coreografo Philippe Kratz al Teatro Traetta di Bitonto

Un appuntamento attesissimo nella programmazione della rassegna L’arte dello spettatore. Domenica 20 febbraio arriva a Bitonto al Teatro Traetta, il coreografo e danzatore tedesco Philippe Kratz. La manifestazione è organizzata all’interno dell’ottava edizione del Network Internazionale Danza Puglia ed è sostenuta da Comune di Bitonto e dal Teatro Pubblico Pugliese. Kratz, eccellenza nel panorama coreografico internazionale, noto in Italia per la sua lunga collaborazione con l’Aterballetto, porta a Bitonto due creazioni: O e Open Drift.
La prima è un balletto dal ritmo inarrestabile che cattura lo spettatore in modo ipnotico, un duo interpretato dallo stesso coreografo e da una danzatrice e coreografa statunitense. L’idea alla base della creazione è l’eternità e come il suo raggiungimento sia l’obiettivo finale dell’umanità. Nella serata in programma il 20 febbraio al Teatro Traetta di Bitonto seguirà una seconda creazione firmata dal coreografo, Open Drift. A chiudere la serata il consueto appuntamento “A bordo palco”, in dialogo Ezio Schiavulli con il coreografo e gli interpreti delle creazioni per raccontare esperienze e vissuti che appartengono al progetto artistico e incontrare il pubblico in un dialogo aperto sull’arte coreografica.
Le attività del Network Internazionale Danza Puglia proseguiranno con la PermanenzArtistica di Sara Sguotti, ospite dal 23 al 27 febbraio negli spazi della Casa delle Culture di Bari con un progetto di residenza che, come ogni anno, è sostenuta dal NetworkIDP in vista della presentazione l’anno successivo all’interno della rassegna ‘L’Arte dello Spettatore’.