Matera 2019. Il progetto “I Cammini” prosegue con il Teatro Sacro nella Cattedrale di Acerenza

“Nascita di una Cattedrale” è il titolo dello spettacolo che il 31 agosto alle 20.30 racconterà all’interno della Cattedrale, in largo Duomo, ad Acerenza la nascita della stessa

“I Cammini tra radici e futuro. Il Contributo dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019” è il progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, coprodotto dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina, dall’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce”, in partenariato con l’Arcidiocesi di Acerenza, e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontificio Consiglio della Cultura e dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.

“Nascita di una Cattedrale” è uno spettacolo di Teatro Sacro che si riferisce a uno dei monumenti più belli e famosi dell’architettura romanico-cluniacense del 1080 che si trova ad Acerenza. Attraverso i testi di Antonio Gigante e Gaetano Corbo e le musiche del maestro Teodosio Bevilacqua si vuole creare l’ambientazione storica e l’atmosfera religiosa che ha dato origine a questa opera meravigliosa.

Il testo dello spettacolo teatrale “Nascita di una cattedrale” è stato scritto da Antonio Giganti e Gaetano Corbo. I narratori sono Elena Monaco, Michele Martino e Tiziana Lioi, il declamatore Mauro De Felice. Si esibirà il Coro Oppidi Cantores con l’Orchestra Lucania Sinfonietta diretta dal maestro Teodosio Bevilacqua. I costumi sono stati realizzati dall’Associazione Acheruntia, le luci e i suoni sono di Renato La Ghezza.

“Nascita di una Cattedrale “rientra nel Cammino delle Cattedrali.