Bari, online il nuovo singolo del pianista e compositore Onofrio Cellamare

Le dita si alternano veloci sui tasti del pianoforte, in una composizione originale dolcemente irrequieta, che plana dalla tenerezza verso qualcosa che appartiene al passato, alla paura cupa della perdita. Le note sono quelle di Recurrent, il nuovo singolo del pianista e compositore barese Onofrio Cellamare prodotto sotto etichetta INRI del gruppo Metatron, distribuito da Universal Music Italia e disponibile su tutte le piattaforme di streaming. Ricorrente è un’idea che ritorna, un ricordo, un desiderio. Il pensiero di qualcosa che manca e che, con la sua assenza, punge e porta lo sguardo a volgersi al passato. La composizione si apre, però anche ai toni della speranza e racconta di come i timori possano farsi scoperta e di come una nuova consapevolezza. A dare corpo a questa ricerca, il video che accompagna l’uscita del brano, prodotto da Frigobar con la regia di Roberto Amato e la direzione di produzione di Mirko Barile e interamente ambientato in Puglia: a partire da Bitonto, che ospita il pianista all’interno del bellissimo Teatro Traetta e che, nella Biblioteca comunale trova il cuore della sua narrazione. Un’ambientazione indoor che, tra scaffali infiniti di libri e i colori di un tempo passato accompagna le mani della protagonista – interpretata da Sophia Giacoia – in una convulsa ricerca tra i cassetti della sua memoria. E poi la corsa, mozzafiato, nel territorio sconfinato della consapevolezza, ambientata tra i campi rurali di Spinazzola, dominati dal suggestivo Ponte dei 21 Archi. Il brano segue successi come Neighbor’s piano, Alive, Silent Road e Out of place, tutti parte di un album di composizioni originali per pianoforte dal titolo Urban frames che Onofrio Cellamare ha dedicato al racconto dei luoghi, del tessuto urbano, della città.