“Il Barbiere di Siviglia” in scena a Potenza il 6 e 7 ottobre

Torna la grande lirica d’autore a Potenza. È stata infatti presentata nella sala degli specchi del teatro Stabile la rappresentazione de “Il Barbiere di Siviglia” prodotta dal Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza, che sarà messa in scena in un doppio appuntamento fissato per il 6 e il 7 ottobre nell’auditorium del Conservatorio.

Stamani, i dettagli della rappresentazione dell’opera lirica di Giocachino Rossini sono stati illustrati dall’assessore comunale alla cultura, Stefania D’Ottavio, e il direttore e il delegato alle pubbliche relazioni del Conservatorio, Felice Cavaliere e Antonio Smaldone.

   Per la messa in scena del 6 ottobre il direttore sarà il maestro Ivan Ciampa, per il 7 il maestro Davide Dellisanti.

Proprio Ciampa, in un un messaggio, ha evidenziato il suo “entusiasmo” di lavorare con i giovani del Conservatorio. Un aspetto, sottolineato anche dal regista Aliverta, secondo il quale è “importante che gli allievi possano comprendere dall’interno come funziona una produzione così complessa come quella di un’opera lirica”. Cavaliere ha poi ricordato “l’alto valore formativo di questo progetto” che può contare anche sulla collaborazione avviata dal Conservatorio potentino con la fondazione Paolo Grassi che organizza il Festival della Valle d’Itria.