Jazz a Corte: Mario Rosini e Savio Vurchio nel tributo a Pino Daniele con Mascalzoni Latini

Si chiude in bellezza ‘Jazz a Corte’. Domenica 28 agosto l’ultimo appuntamento della rassegna, giunta ormai alla sua IV edizione, che ha trasformato la suggestiva ‘Corte Davide Santorsola’ di Palazzo delle Arti Beltrani a Trani in un ambito palcoscenico del jazz. Un festival en plein air, in cui musicisti di caratura nazionale ed internazionale hanno trovato uno spazio privilegiato per esibirsi.

Attesi due straordinari artisti. Mario Rosini (piano e voce) e Savio Vurchio (voce), accompagnati da Paolo Romano al basso e Mimmo Campanale alla batteria, renderanno omaggio al grande Pino Daniele domenica prossima a Trani. Il loro nuovo progetto musicale “Mascalzoni latini”.

Mario Rosini porta in alto il nome della Puglia da più di 30 anni. Pugliese di Gioia del Colle, pianista funambolico e cantante sorprendente, è noto al grande pubblico per essersi classificato al secondo posto al festival di Sanremo del 2004 con il brano “Sei la vita mia”.

Savio Vurchio, cantante soul, inizia la sua avventura musicale dedicandosi alle percussioni cubane . La sua carriera artistica prosegue all’interno di diverse band, con un repertorio che spazia dal soul al funky, fino ad arrivare all’acid jazz.

Porta ore 20,30 – inizio ore 21,00. In occasione dello spettacolo anche la possibilità di ristoro con prodotti tipici pugliesi e beverage di qualità nel Bar a Corte.