Taranto, il Medimex torna nel 2022. Emiliano: “Ripartiamo da Taranto, sognando in grande”

“Abbiamo fortemente voluto che Taranto fosse la sua sede principale e continueremo in questa direzione”. Con queste parole il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha annunciato che il Medimex tornerà nel capoluogo ionico anche l’anno prossimo, a giugno, per l’edizione 2022. La manifestazione, promossa da Puglia Sounds, si è chiusa il 19 settembre. “L’appuntamento – continua Emiliano – è rinnovato a giugno 2022: ripartiamo da Taranto, come sempre sognando in grande e lavorando con infinita motivazione e determinazione”. Da mercoledì 15 settembre a domenica 19 nel capoluogo ionico è stata proposta una versione ibrida del Medimex con appuntamenti in streaming e in presenza: “Sono state 130 – spiegano gli organizzatori in una nota – le ore di appuntamenti in streaming che sono state seguite in Italia, Regno Unito, Germania, Ucraina, Usa, Irlanda, Francia, Portogallo, Spagna e Cina. Oltre 1500 gli utenti iscritti alla piattaforma per partecipare alle attività professionali e scuole di musica, e oltre 20mila le visite uniche al sito web medimex.it”. Sui social network si sono registrate 80mila interazioni, 10mila menzioni, oltre 50mila account raggiunti e una copertura giornaliera di oltre 220mila utenti, numeri in progressione considerato che i contenuti sono ancora disponibili online. Numerosi gli incontri d’autore in programma in questa edizione che hanno ospitato alcuni dei protagonisti della scena musicale italiana e internazionale. “Medimex ha vinto la sfida: era importante realizzare questa edizione – evidenzia Cesare Veronico, coordinatore artistico Medimex-Puglia Sounds – che abbiamo programmato in tempi difficili proponendo una versione ibrida che ha puntato sulla qualità”.