Progetto artistico lucano realizza tributo “Adalda” Merini

Scomparsa nel 2009, lo scorso 21 marzo Alda Merini avrebbe compiuto 90 anni. Un progetto tutto lucano del poeta materano, Carmine Donnola, e del musicista potentino, Valerio Zito, dona un tributo in chiave pop.

Lo scorso 21 marzo Alda Merini avrebbe compiuto 90 anni. Una vita di sofferenze, dove il genio artistico ha trovato profonda ispirazione.
A tributarla, è nato il progetto artistico “Adalda”, brano voce e chitarra, scritto e interpretato dal cantautore e copywriter potentino Valerio Zito, volutamente ispirato a “Il singhiozzo dell’usignolo”, componimento in versi dedicato alla poetessa milanese e al contempo titolo dell’ultima raccolta di poesie del poeta grassanese Carmine Donnola, uscito proprio nel primo giorno di primavera.

Il testo è stato donato a Barbara, una delle quattro figlie di Alda Merini. Intanto, nel futuro di “Adalda”, la promessa di inciderlo con orchestra e aprendosi a delle collaborazioni. Perché l’enorme eredità artistica di Alda Merini, trovi anche una chiave “Pop” per arrivare alle giovani generazioni.