Giornata internazionale del Jazz a Matera con le 49 corde di Paolo Schianchi

 Saranno forti i richiami che, sin dal mattino, condurranno la comunità materana alla chitarra a 49 corde di Paolo Schianchi, il jazzista italiano che si esibirà nella serata del 30 di Aprile a Matera per la giornata internazionale del Jazz nell’ambito della trentesima rassegna Gezziamoci dell’Onyx Jazz club di Matera.

Questo, grazie alla collaborazione che lo storico sodalizio lucano ha inteso instaurare con il Liceo artistico ed il Liceo classico oltre che con il Comitato Giovani della Commissione italiana per l’Unesco Basilicata per delle iniziative di accompagnamento al mattino in Casa Cava e nel pomeriggio nel centro storico all’interno di alcuni bar selezionati.

“Sarà realizzata infatti in Casa Cava una installazione artistica in grado di creare un percorso “sospeso” nello spazio ipogeo attraverso 49 corde. Ogni corda sorreggerà cartoline bianche sulle quali tutti potranno scrivere una poesia o un pensiero che riguardi il Jazz e i valori dell’Unesco; nel pomeriggio in alcuni bar l’iniziativa “Su di corda”. Saranno offerti dei caffè attraverso la pratica del caffè sospeso. Per chi vorrà usufruirne la “pena” da pagare sarà quella di lasciare un pensiero sulle cartoline”.

Un preludio, tutto questo, che condurrà al concerto alle 21:00 (con ingresso alle 20:30) del virtuoso chitarrista parmigiano Paolo Schianchi sul palco di Casa Cava con la performance “From six to 49 Strings”, spettacolo che lo ha reso celebre in tutto il mondo. Su questo strumento a 49 corde, inventato dallo stesso Schianchi, l’artista riesce a far suonare contemporaneamente più chitarre utlizzando mani e piedi insieme senza l’aiuto di suoni pre registrati, per un risultato finale che ha tutti gli attributi per essere definito “orchestrale”.

La giornata internazionale del Jazz è patrocinata dalla Regione Basilicata e dal Comune di Matera