“In piedi” di Donato Di Capua alla Fiera Internazionale del Libro di Francoforte

Lo scrittore lucano partecipa all’importante appuntamento editoriale, evento di riferimento per il settore a livello internazionale

Nella giornata di ieri è iniziata la presenza del romanzo “In piedi”, opera dello scrittore lucano Donato Di Capua, alla Fiera Internazionale del Libro di Francoforte. Questo evento rappresenta uno dei più significativi nel panorama editoriale e culturale mondiale, contando su più di 4.000 espositori provenienti da 160 differenti paesi.

La Fiera di Francoforte è considerata un punto di riferimento nel settore editoriale, offrendo una piattaforma di confronto e di scambio per esperti provenienti da tutto il mondo. È anche un’importante vetrina per le dinamiche di mercato, fornendo un ampio spettro di opportunità nel campo della cultura e dell’editoria.

Donato Di Capua, che sarà in Germania fino al 22 ottobre in collaborazione con la casa editrice Kimerik, non è nuovo a questa manifestazione. “La Fiera di Francoforte è un momento fondamentale per un autore. È la più importante in Europa e rappresenta una fase cruciale in un percorso che si è sviluppato nel corso degli anni”, ha dichiarato Di Capua. “Francoforte è anche un mercato centrale per la vendita dei diritti d’autore a livello internazionale, un luogo che attrae migliaia di visitatori, critici, traduttori, editori e giornalisti”.

L’opera “In piedi” ha guadagnato notorietà anche in Italia nelle ultime settimane, grazie alla sua partecipazione alla rassegna culturale “Cammin leggendo”, tenutasi a Mola di Bari e organizzata dall’associazione TeatroForma. Il libro racconta la storia di Donato Telesca, un campione di pesistica che, nonostante un incidente, riesce a partecipare alle Olimpiadi di Tokyo.

Di Capua è già al lavoro su un nuovo progetto letterario, in attesa di pubblicazione, dedicato all’arte e al suo potere trasformativo sulle vite delle persone. “Questa volta mi sono concentrato sull’importanza e sulla bellezza dell’arte”, ha affermato lo scrittore.