“Pazzi amori liquidi” porta la Basilicata sullo schermo internazionale

La commedia romantica brasiliana sceglie Rotonda e altri borghi lucani per le sue riprese

La Basilicata si appresta a diventare il set della commedia romantica “Pazzi amori liquidi”, una produzione della Dna Producoes Artisticas brasiliana, che ha scelto la regione e in particolare il comune di Rotonda, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, per le sue suggestive location. Le riprese, della durata di circa tre settimane, vedranno la partecipazione di uno staff di 60 persone e toccheranno luoghi iconici del comune, come il Borgo Antico, Casale Donna Mita e il Rifugio Fasanelli.

La storia narra le vicende di tre donne brasiliane, appartenenti alla stessa famiglia, che giungono in Basilicata per una vacanza alla scoperta delle proprie origini lucane e, forse, dell’amore. Rappresentanti tre generazioni diverse, si confrontano con le sfide specifiche di ogni fase della vita, unite dall’obiettivo comune della felicità.

L’approdo di questa produzione internazionale in Basilicata è frutto dell’impegno dell’Apt Basilicata e della collaborazione con la Lucana Film Commission, avviato grazie al progetto “Roots-in, la Borsa internazionale del turismo delle origini”. Antonio Nicoletti, direttore dell’Apt di Basilicata, sottolinea come l’iniziativa sia nata dalla volontà di valorizzare il territorio come set cinematografico, mettendo in risalto la bellezza e l’autenticità dei borghi lucani.

Pollino work, con il presidente Franco Bruno, ha espresso soddisfazione per l’opportunità di promuovere Rotonda e la regione come destinazioni turistiche. L’impegno di Pollino Experience nella Borsa Internazionale del Turismo delle Origini di Matera ha contribuito alla realizzazione del progetto, che prevede anche l’accoglienza degli attori e degli operatori, offrendo ospitalità, vitto e servizi vari, tra cui un tour sulla costa Tirrenica lucana.