Al Bif&st il docufilm “Flora”, racconto sulla resistenza della regista Martina De Polo

Uno spaccato sulla storia della resistenza al nazifascismo in Italia nel 1944 raccontato da Flora: una signora di 90 anni che rivive i fatti che le sono accaduti quando era poco più di una bambina. Il docufilm, presentato al Bif&st dalla regista di Martina De Polo e co-sceneggiato da Alex Scorza, parte dalla storia della protagonista per creare un intreccio originale, sia sul piano stilistico sia su quello narrativo, per invogliare i più giovani a conoscere meglio la storia della resistenza in Italia. La ricerca di un linguaggio differente rispetto al documentario storiografico classico insieme al racconto sulla resistenza sono centrali in ‘Flora’: proiettato in anteprima al Bari Film Festival e in uscita a partire dal 21 aprile a Bologna, data della liberazione del capoluogo dell’Emilia-Romagna.