Marateale: E’ il giorno di Matt Dillon

E’ il giorno di Matt Dillon a “Marateale”. L’attore e regista statunitense è uno degli ospiti più attesi della kermesse cinematografica in corso nella suggestiva location dell’hotel “Santavenere”.

Indiscutibilmente uno degli artisti più amati negli anni Ottanta, Matt Dillon con il passare degli anni ha dimostrato di essere un attore molto versatile, scegliendo sempre ruoli di qualità e diversi generi cinematografici: da ‘Rusty il selvaggio’ di Francis Ford Coppola a ‘Mister Wonderful’ di Anthony Minghella, passando per ‘Tutti pazzi per Mary’ dei fratelli Peter e Bobby Farrelly e ‘Crash – Contatto fisico’ diretto da Paul Haggis che gli è valso una nomination all’oscar come ‘Miglior attore non protagonista’.

Dillon, inoltre, si è messo alla prova anche come sceneggiatore per il film ‘City of Ghosts’ del 2002 che ha anche diretto oltre a un episodio della serie ‘Oz’ e al documentario ‘El Gran Fellove’.

Dopo la serata di ieri che ha visto sul palco, tra gli altri, gli attori Andrea Roncato ed Elisabetta Pellini, e la regista Cinzia TH Torrini, la quarta serata di “Marateale” si aprirà con un dibattito sul cinema alla presenza di Alberto Barbera, direttore “Festival del Cinema di Venezia”, Nicola Giuliano, produttore cinematografico, Nicola Borrelli, direttore generale del MIBACT, Paolo Del Brocco, amministratore delegato Rai Cinema, Maria Pia Ammirati, direttrice di Rai Fiction e Roberto Stabile, presidente della “Lucana Film Commission”.

A seguire la proiezione dei cortometraggi in concorso al “Marateale in scholl” e la premiazione di quello vincitore. Sul palco, poi, salirà la performer Arianna che ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo “Beautiful Angel”. Momento clou della serata le interviste di Monica Marangoni e Carolina Rey all’attore Lillo, al regista Paolo Genovese e a Dillon. Sia Ammirati che Genovese nel corso della giornata saranno i protagonisti di due masterclass. Domani gran finale con Carlo Verdone, Giovanni Allevi, Alessio Boni.