Al Festival Mare d’Inchiostro di Giovinazzo il mito della lampara rivive nel progetto artistico “Seraluci” di Angelica Ruggiero

“Seraluci” sbarca al festival Mare d’Inchiostro a Giovinazzo. È il progetto dell’artista Angelica Ruggiero, nata a Giovinazzo e residente ora a Bologna dove è docente di storia dell’arte.

Il progetto artistico di Ruggiero, composto da nove tavole e visitabile con ingresso libero fino al prossimo 17 luglio, vuole essere un omaggio al mare, alla sua infanzia e alle lampare, luci che annunciavano la presenza dei pescherecci in mare di notte.

Per l’occasione, l’artista e suo padre hanno restaurato un antico gozzo ormai in disuso, in modo da poter far rivivere ai pugliesi il mito del mare.