Conversano, al Castello in mostra le opere del maestro Luca Alinari

A Conversano fino a gennaio saranno esposte le opere del maestro Luca Alinari, artista di fama internazionale le cui opere sono arrivate fino alla Cina.

La Pinacoteca del Castello di Conversano, nel Barese, ospiterà fino al 6 gennaio del 2022 le opere dell’artista fiorentino Luca Alinari.

“Nuove visioni dall’immaginario colorato”: è questo il nome dell’esposizione, la prima personale dell’artista a due anni dalla sua morte avvenuta nel 2019 a Firenze. In un percorso tra l’onirico e il fantastico, oltre 50 opere raccontano la carriera di Alinari attraverso paesaggi fantastici, volti di donne e creature immaginarie, su tele con colori sgargianti tipici della sua arte.

Divenuto celebre anche a livello internazionale, Luca Alinari ha un legame profondo con la città di Conversano. L’artista era infatti legato da una fraterna amicizia a Franco Mastropasqua, conversanese e padre di Donatello Mastropasqua, socio della Fondazione D’Arti e organizzatore della mostra insieme a Filippo Alinari, figlio dell’artista.

Appassionato di disegno e pittura fin da giovanissimo, Alinari diede vita alla sua prima mostra nel 1968 a Firenze, la sua città. Fu quello il momento in cui si lanciò definitivamente nel panorama artistico italiano e internazionale arrivando a esporre le sue opere anche in Cina. Fu lui a disegnare il logo dei mondiale di ciclismo nel 2013, mentre un suo autoritratto è esposto all’interno della Galleria degli Uffizi.