Topolino e l’antica Via Appia: un viaggio a fumetti tra storia e patrimonio

In Basilicata la presentazione del quarto episodio della serie ‘Topolino e la via della storia’

Topolino e i suoi amici sono diventati i protagonisti di un viaggio nel tempo lungo la Via Appia Antica, grazie alla collaborazione tra il Ministero della Cultura, l’Ufficio UNESCO del Segretariato generale e la casa editrice Panini. Una serie a fumetti in cinque episodi, intitolata “Topolino e la via della storia”, narra le avventure dei celebri personaggi Disney lungo la strada storica romana, e sostiene la candidatura della “Via Appia. Regina viarum” all’iscrizione nella Lista del Patrimonio mondiale UNESCO.

Il quarto episodio è stato presentato a Venosa, presso il Castello Ducale, Sala del Trono, alla presenza di figure istituzionali e creative, tra cui Marianna Iovanni, sindaco di Venosa, Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata, Antonio Nicoletti, direttore generale di Apt Basilicata, Francesco Artibani, sceneggiatore di Topolino, Laura Acampora, archeologa dell’ufficio Unesco del Ministero della Cultura, e Roberto Paci Dalò, artista e cartografo.

Nel corso dell’evento è stata inoltre presentata “Mappia”, un’opera d’arte realizzata da Paci Dalò. Si tratta di una mappa lunga oltre 9 metri in formato leporello, ispirata alla Tabula Peutingeriana e stilizzante i percorsi dell’Appia Claudia e della Traiana. Nell’opera appaiono vari luoghi, architetture e accadimenti storici e artistici, che testimoniano la vitalità e la straordinarietà della Via Appia, la “Regina viarum”.

La candidatura della Via Appia all’iscrizione nella lista del patrimonio mondiale UNESCO è accompagnata da un documentario realizzato dalla RAI. La collaborazione con Panini rientra inoltre nel progetto di promozione territoriale attraverso la realizzazione di storie a fumetti ambientate nei parchi lucani, all’interno del programma regionale Ambiente Basilicata.