“La luna e i calanchi 2022” saluta il borgo di Aliano, conclusa 12esima edizione

Cala il sipario nel piccolo borgo di Aliano, in provincia di Matera, sulla dodicesima edizione de “La luna e i calanchi”, il festival della Paesologia, ideato e diretto dal poeta Franco Arminio.
Tre le giornate, dal 19 al 21 agosto, dove in tutte le ore del giorno e della notte in vari luoghi del Paesello lucano si sono svolte tante e variegate attività artistico-culturali, performance, spettacoli teatrali, concerti musicali e soprattutto letture di poesie che hanno regalato ai numerosi presenti divertimento, allegria, ma soprattutto tante riflessioni.
La dimensione temporale ridotta dalle consuete 5 giornate a 3 non ha inciso sulla qualità del festival. Al contrario l’edizione appena trascorsa si è rivelata vincente per intensità di eventi regalando variegati momenti di incontri, chiacchierate, concerti, passeggiate, al contempo stimolando quella voglia sopita di fare comunità.
Tanta soddisfazione è stata espressa anche dal primo cittadino di Aliano, Luigi De Lorenzo, che ha seguito nel dettaglio le 3 giornate garantendo pieno supporto logistico agli organizzatori.
Oggi Aliano sarà il luogo degli abbracci, dei saluti e delle partenze, ma per tre giorni è stato e sarà il luogo degli incontri quelli veri e sinceri, nati sotto la luna, sopra i calanchi.