A Vieste si è concluso l’Archeofilm festival. Paolo Mieli: “Eventi come questo sono il cuore della cultura italiana”

Tre giorni di documentari, cortometraggi e dibattiti incentrati sul tema archeologia e storia. Dal 30 giugno al 1 luglio a Vieste si è tenuto l’Archeo film Festival, kermesse promossa dall’assessorato alla cultura e ospitata nel castello Svevo gestito dalla marina militare. Ospiti ed esperti d’eccezione come Nicola Martinelli, Beppe Carlone, Giuliano Volpe e il giornalista e storico, Paolo Mieli che ha presentato il suo ultimo lavoro “Il tribunale della storia”

Nell’ambinto del festival è stato assegnato l premio Venere Sosandra-Vieste 2022 al film I gigante del mare di Daniele di Domenico, racconto di un’esperienza in barca a vela lungo le coste di Abruzzo, Molise e Puglia. L’edizione 2022 dell’Archeofilm festival si è chiusa dunque con successo.