Trani, Palazzo delle Arti Beltrani ospita “Meditazione in musica. Suoni di luce e di silenzio”

Una vera e propria meditazione in musica che abbraccia culture religiose differenti e distanti in cui il canto e la musica si fanno porta verso il silenzio e l’ascolto e insieme parlano una lingua non udibile, che esprime amore e saggezza. È ciò che attende i visitatori della mostra “Il sentiero del viandante innamorato” di Tarshito nell’elegante dimora di Palazzo delle Arti Beltrani a Trani.

Con il ticket del biglietto, infatti, oltre che visitare l’esposizione si potrà godere anche della performance-concerto “Suoni di luce e di silenzio”, Spiritualità in musica fra Oriente e Occidente con il mezzosoprano Tiziana Portoghese, il fisarmonicista Francesco Palazzo e lo stesso artista Tarshito in qualità di performer.
Nei suoi “nomadismi spirituali e intellettuali alla ricerca di nuove geografie dell’arte e della vita” l’architetto Nicola Strippoli, in arte Tarshito, ha contemplato delle performance con cadenza settimanale che arricchiranno sino al 24 aprile il percorso dei visitatori.

Domenica prossima, 3 aprile, alle ore 20,00, ispirandosi al mantra “La grande luce è in silenzio” sarà possibile assistere ad un nutrito programma sacro, pervaso dal principio che il potere trascendentale del canto innalza la frequenza vibratoria fino a raggiungere un più elevato livello spirituale. L’ascolto e il canto di preghiere in musica aprono infatti un varco nella trascendenza, verso la coscienza suprema, la purezza, la devozione e la fede. Canti sacri della tradizione occidentale e orientale saranno interpretati dalla voce toccante e angelica del mezzosoprano Tiziana Portoghese, cantante di straordinaria versatilità. Il suo repertorio spazia dal canto antico alla liederistica contemporanea, dalla musica etnica al tango. All’esibizione contribuirà lo stesso Tarshito che, dopo la performance, sarà cicerone d’eccezione della mostra aperta per il concerto fino alle ore 21.