Apulia film Commission, sostituiti consiglieri Cda dimessi. Nominati: Grassi, Samarelli e Sbarra

I brindisini Carmelo Grassi (in quota Regione) e Marina Samarelli (indicata dai piccoli comuni) insieme a Ettore Sbarra, barese e voluto dal comune di Bari.

Sono i tre nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione dell’Apulia Film Commission, nominati in sostituzione dei tre che si sono dimessi nei giorni scorsi.

L’Assemblea dei soci, composta dalla Regione Puglia e 45 Comuni, ha nominato d’urgenza i componenti (per volere del governatore Michele Emiliano) per rendere operativo il Cda. Rimasti in carica Simonetta Dellomonaco e Giandomenico Vaccari.

A chiedere la convocazione di urgenza dell’Assemblea è stato proprio il governatore Michele Emiliano dopo le dimissioni e il caso scoppiato per lo scontro tra la presidente Dellomonaco e il direttore generale, Antonio Parente: la prima ha denunciato il secondo di averla aggredita anche fisicamente durante una discussione. Il cda così reintegrato dovrà decidere sulla ipotesi di licenziamento di Parente.

Immediate sono state le reazioni da parte del mondo politico sulla costituzione del nuovo consiglio: l’auspicio comune è quello di poter ripartire subito con nuovi progetti che possano valorizzare e promuovere i Comuni che fanno parte della Fondazione.

Apulia Film Commission è una risorsa importante per la Regione – sostengono da diversi partiti – e i risultati del grande lavoro fatto sono conosciuti a livello nazionale e internazionale.