Matera celebra il centenario della nascita di Jose’ Ortega

Matera celebra il centenario della nascita di Josè Ortega. L’artista, costretto a lasciare la sua Spagna a causa dell’avvento al potere di Francisco Franco, ha soggiornato nella Città dei Sassi dal 1972 al 1975. Qui il pittore e incisore iberico ha sperimentato la possibilità di dare “tridimensionalità” alla sua pittura attraverso l’uso della cartapesta.

L’Associazione Josè Ortega Matera, il circolo Culturale La Scaletta e la Fondazione Zetema hanno organizzato il convegno “Josè Ortega 1921-2021 incontro celebrativo della nascita Josè Ortega, testimone della cultura mediterranea”, promosso in collaborazione con il Comune di Matera e con il patrocinio della Provincia di Matera. In serata, invece, al teatro Guerrieri la piece teatrale di MetaTeatro “Josè Ortega tra arte e ribellione” di Arturo Catenacci e Lello Chiacchio.

Testimonianza della presenza del grande artista a Matera nel cuore dei Sassi la Casa di Ortega; la struttura ospita venti bassorilievi policromi del pittore iberico. Gli ambienti sono impreziositi dalle ceramiche di Giuseppe Mitarotonda e da produzioni artigianali capaci di esprimere il reciproco arricchimento tra arte e antichi mestieri.