Bari: al via “Il guardiano del faro”, performance itinerante nel quartiere San Cataldo

Il faro del quartiere San Cataldo, a Bari, diventa teatro della performance itinerante Il guardiano del faro.

Cinque interpreti per un pubblico ristretto di trenta spettatori per ogni replica e che racconteranno attraverso un microfono la vita del custode, il suo lavoro, le sue passioni e i suoi amori. Gli spettatori potranno ascoltare le voci degli attori attraverso delle cuffie che indosseranno durante la passeggiata all’interno del quartiere.

La performance diventa così anche una visita guidata attraverso le storie del quartiere e un’occasione per compiere un viaggio introspettivo attraverso la suggestiva figura del guardiano del faro, da sempre nell’immaginario comune sinonimo di solitudine e di intimità. Inoltre, gli appuntamenti in programma fino al 24 settembre sono parte di un percorso di creazione che ambisce a diventare un’opera documentaria e visiva grazie al materiale raccolto nei mesi scorsi.

La performance itinerante, promossa dall’avviso “Culture in cammino”, è parte di un ampio progetto artistico di valorizzazione del territorio che parte dal faro e si apre alla comunità del quartiere che lo ospita, ai suoi racconti, alle leggende e alla vita di tutti i giorni, un percorso di ricerca attorno a un simbolo del quartiere.