Potenza “Palcoscenico aggregativo” nel piano culturale 2021/2023

In una stagione che sembra consumare tutto nel presente, Potenza capoluogo, alimentata da un serie di comunità, si propone quale palcoscenico ideale per dare vita ed accogliere la progettualità del territorio lucano e non solo. E’ quanto emerso durante la presentazione del piano triennale della cultura 2021/2023, realizzato da una apposita task force guidata da Giampiero Perri su iniziativa dell’assessorato comunale in materia.

“Nessuna invenzione – ha dichiarato il membro del governo cittadino con delega alla cultura – Stefania D’Ottavio – ma l’esigenza di rafforzare i presidi culturali, il protagonismo associativo ed il lavoro ampio già in itinere per nuove forme di narrazione anche digitale.”

Superare il provincialismo, fissare sinergie con Matera. Declinazione di una città appenninica e crocevia di un ecosistema straordinaria, l’obiettivo è recuperare il rapporto tra l’edificazione e la natura attraverso l’arte. Ecco perché Potenza ospiterà un grande festival ad hoc che diventi peculiarità per il mezzogiorno.