Bisceglie, dal 31 luglio al 2 agosto la prima edizione del Festival “42gradi, idee che bruciano”

Un piccolo grande festival per promuovere la città attraverso la cultura e il confronto di idee

 

La fiamma viva delle idee a confronto. E il fuoco della vitalità culturale. Sono i presupposti con cui nasce la prima edizione del Festival “42 gradi, idee che bruciano”, dal 31 al 2 agosto a Bisceglie. Tra gli obiettivi del nuovo format, anche quello di promuovere la città, con la sua tradizione culinaria e il suo patrimonio architettonico. L’idea è di Carlo Bruni e Maurizio Mastrototaro.

 

Erica Mou, Marco Travaglio, Nunzia Antonino. Sono tanti i nomi di spicco che animeranno le serate del festival. Si parte venerdì 31 luglio alle 18, con la visita guidata del Borgo Antico. Tutti gli eventi avverranno nel rispetto delle norme anti-Covid e saranno gratuiti, ad eccezione di Ball Fiction, lo spettacolo di impegno civile tenuto da Travaglio, in cui il giornalista racconta le più moderne tecniche di manipolazione dell’informazione.