Progetto Magna Grecia 2019, Policoro: una grande opera per ricordare Adamesteanu

È un’estate ricca di eventi quella ideata dall’Associazione Culturale IdealMente di Policoro.

E, nell’ ambito del progetto di Comunità di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 denominato “Magna Grecia 2019”,  che ha come filo conduttore la valorizzazione del periodo storico magno greco in Basilicata, trova spazio la valorizzazione della figura illustre del padre dell’archeologia lucana e italiana, il compianto professor Dinu Adamesteanu.

L’associazione culturale guidata da Franco Labriola, non a caso, domenica 18 agosto,  ha voluto consegnare alla città una grande opera di street art, realizzata dall’11 al 17 agosto dall’artista Krayon, dando così formalmente il via a un percorso più ampio di valorizzazione e promozione turistica della cittadina jonica.

Concluderà il vasto programma “Magna Grecia 2019”, il Focus con il Primo Premio “Dinu Adamesteanu”, che si terrà in Piazza Eraclea a Policoro, il 24 agosto ore 20:00.

Il primo Premio sarà consegnato alla famiglia Adamesteanu, che per l’occasione vedrà la partecipazione della nipote Mariana Adamesteanu, e all’ambasciatore in Svezia,  Mario Cospito.
Al focus parteciperà la scrittrice siciliana Marinella Fiume, protagonista della recente scoperta di lettere che testimoniano una intensa amicizia tra il giovane Adamesteanu “rumeno d’origine ma lucano d’adozione” e la scrittrice inglese  Daphne Phelps che lo ospitò nel suo periodo professionale in terra di Sicilia.
https://youtu.be/ewbaqPrBm1w