De Ruggieri incontra gli altri sindaci: al lavoro per l’unità territoriale

Raffaello De RuggieriSi è svolto questa mattina nel municipio della Città dei Sassi un incontro tra i sindaci del materano cui hanno preso parte il primo cittadino De Ruggieri, e per il comitato Matera 2019 Paolo Verri e Rossella Tarantino.

In sala i sindaci della provincia di Matera insieme ai quali De Ruggieri mira a “puntare sui flussi turistici verso le aree vicine e intercettarli nell’ambito di itinerari comuni che coinvolgano l’intero territorio, a cominciare dalle aree limitrofe”.

De Ruggieri ha annunciato tra l’altro l’idea di un “percorso bradanico” della cultura, in grado di raccontare elementi attrattivi delle differenti comunità e di progetti che valorizzino figure come quella di Isabella Morra.

E poi Pitagora, Ettore Fieramosca, Mantegna, Orazio, Gesualdo da Venosa fino all’imperatore Federico II. Personaggi e personalità storiche in grado di rappresentare i territori con uno sguardo ancor più europeo.

“Dobbiamo individuare nei nostri territori” ha aggiunto il sindaco “la storia, le produzioni tipiche e tutto ciò che contribuisce a ricomporre l’unità territoriale che passa attraverso Matera, porta d’ingresso su emozioni e narrazioni in grado di attrarre i flussi di visitatori che raggiungeranno le nostre aree”.

Dal direttore della Fondazione è giunto l’invito a costruire insieme un percorso di avvicinamento in vista dell’appuntamento 2019, e ad approfondire ulteriormente i partenariati.

Ampio il confronto con i sindaci della maggior parte delle amministrazioni vicine che sono pronte ad individuare linee comuni che si concentrino sulla valorizzazione del patrimonio culturale e storico. La stessa risorsa che ha fatto nel tempo della Basilicata uno dei luoghi di maggior pregio e di straordinaria unicità.

Dal sindaco, infine, è giunto l’invito a partecipare al consiglio comunale aperto che si terrà a Matera il 17 ottobre (in occasione dell’anniversario della designazione della città a Capitale europea della Cultura nel 2019) in piazza S. Giovanni (o in caso di pioggia al cine teatro Duni).