Maria SS della Bruna 2015. Con la Benedizione del Carro comincia il conto alla rovescia

Il Vescovo Salvatore Ligorio accompagnato da Don Vincenzo Di Lecce benedice il manufatto in cartapesta

Il Vescovo Salvatore Ligorio accompagnato da Don Vincenzo Di Lecce benedice il manufatto in cartapesta

Entrano davvero nel vivo i festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Bruna, a Matera, che culmineranno nella giornata del 2 luglio. Lungo pomeriggio, quello di ieri, anticamera di una serata altrettanto ricca che si è conclusa nella piazzetta del Carro Trionfale, dove è stato benedetto il manufatto dell’edizione 2015, realizzato anche quest’anno dal maestro artigiano Andrea Sansone e dalla sua squadra. L’evento, trasmesso in diretta da Trm Network, si è concluso con un suggestivo spettacolo pirotecnico a cura della Pirotecnica Santa Chiara, che curerà anche i fuochi del 2 luglio.

Nel pomeriggio, invece, dalla chiesa di San Giuseppe, in via Riscatto, si era snodata la processione della sacra immagine della Madonna, accompagnata dal capitolo cattedrale, dall’arcivescovo Ligorio e dal complesso bandistico “Città di Matera”. In piazza San Francesco, poi, ha preso il via il solenne novenario con padre Roberto Toni dell’ordine dei Carmelitani sul tema “Maria Vergine che incontra, Madre dell’Evangelizzazione”.

Intanto, ascoltiamo le dichiarazioni rilasciate ai nostri microfoni dai protagonisti della serata di ieri nonché dai cittadini accorsi in massa ad ammirare il carro.