A Matera l’apertura al pubblico del “Giardino degli invasati”

Giardino degli InvasatiMATERA – Un cerchio di terra. Una pianta al centro. Ciascuno con qualcosa di caro da donare. Simboli ancestrali che rompono i confini di ogni schema sociale, cultura, appartenenza e che portano in se’ il messaggio chiaro della fratellanza e dell’agape, la comunione.

E’ il giardino degli invasati, nel chiostro di Sant’Agostino, con duecento ragazzi delle scuole materane e della provincia, grazie all’associazione Tolba’ e al progetto europeo Samarcanda sulla inclusione scolastica dei migranti.

Venti vasi, quindi venti piante, simbolo della vita, resteranno in mostra all’interno del Chiostro. Anche così Matera si prepara al 2019.