2 luglio: le novità della Festa della Bruna 2014

2 luglioMATERA – “Nell’ammirare il carro trionfale di quest’anno la città si commuoverà”. Ne è convinto il presidente dell’Associazione Maria SS della Bruna Mimì Andrisani che oggi in conferenza stampa ha illustrato il programma del 2 luglio, ricco di novità e curiosità.

Per la Processione dei Pastori previsti fuochi a sorpresa; anche quest’anno la vestizione del generale avverrà a Palazzo Lanfranchi per consentire una più ampia partecipazione. In serata, dopo il rituale dei “tre giri”, la reposizione della Sacra Immagine della Madonna nella chiesa di San Francesco d’Assisi si svolgerà con una solenne processione lungo via del Corso accompagnata dal complesso bandistico “Paolicelli” di Matera.

Altra novità: come è noto la porta del carro trionfale che consente l’accesso al vano dove viene collocata la statua di Maria SS della Bruna diventa di proprietà del falegname che ha costruito la struttura lignea del manufatto; ruolo svolto quest’anno dallo stesso autore del carro Andrea Sansone che ha pubblicamente reso noto di voler rinunciare al “pezzo” incaricando l’Associazione ad organizzare un’asta di beneficenza in favore della mensa dei poveri “Don Giovanni Mele” cui devolvere il prezzo di aggiudicazione. Altri gesti pregni di carità, tema di questa edizione della festa, riguarderanno la raccolta di giocattoli, il primo luglio, da regalare ai figli dei detenuti in occasione dell’accoglienza della statua di Gesù Bambino in piazza Vittorio Veneto.

Al termine delle celebrazioni, inoltre, una quota del bilancio sarà consegnata a Monsignor Ligorio in qualità di presidente della Caritas da donare ai bisognosi. Ritornando al 2 luglio saranno sessanta i cavalieri che prenderanno parte alla tradizionale sfilata. A tal proposito Andrisani ha reso noto che ciascun cavaliere ha sottoscritto una polizza assicurativa di responsabilità civile contro terzi; un’iniziativa per onorare in modo ancor più convinto la loro missione. In conferenza stampa oggi si è parlato della chiusura anche quest’anno per il 2 luglio della Cattedrale, ma don Vincenzo Di Lecce ha assicurato che i lavori sono a buon fine. Il delegato arcivescovile del Comitato ha invitato, infine, i cittadini a prepararsi a vivere il 2 luglio seguendo gli appuntamenti del Solenne Novenario. Tutto è davvero pronto per la 625° edizione della Festa della Bruna che Trm Network seguirà in diretta.