Inaugurato a Matera il museo fotografico “Cinema nei Sassi”

Domenico Notarangelo

Domenico Notarangelo

E’ stato inaugurato ieri pomeriggio, a Matera, in una cerimonia affollata e costellata da numerose presenze istituzionali locali, “Cinema nei Sassi”, il museo fotografico sorto nel rione Vetera, nel cuore del Sasso Barisano, su iniziativa dell’associazione Pasolini di Matera.

In una serie di suggestivi ambienti scavati nel tufo, sono esposte le foto che Domenico Notarangelo scattò nel 1964 sul set de “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini, insieme ad una serie di altre immagini che illustrano il percorso cinematografico che in oltre 50 anni è stato tracciato da registi italiani e stranieri, da Lizzani e Lattuada a Rossellini, a Zampa, Pasolini e Loy, da Arrabal a Rosi, a Tornatore, Gibson e Salvatores.

Negli stessi ambienti sono inoltre installate proiezioni di backstage realizzati durante la lavorazione di film, a interviste raccolte fra registi, attori e attrici, scenografi impegnati sui set dei Sassi materani e, collocate in mostra, armoniche con la proposta fotografica, le sculture di Claudio Vino, artista che all’illustre scrittore regista di Casarsa aveva già dedicato la serie del “nulla lucente”, in memoria della figlia scomparsa prematuramente.

L’approfondimento su TRM h24