Federicus: ad Altamura il gran finale

Altamura (Ba). Strade e piazze del centro storico di Altamura affollate di cittadini e turisti, ieri, per la prima della due giornate della grande Festa Medievale che omaggia Federico II, il rifondatore della città murgiana, colui che ne ha definito i confini e posto la prima pietra per la costruzione della cattedrale. Oltre 120 alunni della Scuola Primaria San Giovanni Bosco accompagnati dalle loro insegnanti, hanno sfilato in abiti d’epoca da Piazza De Napoli a piazza Duomo. Una rappresentazione arricchita dalle esibizioni dei gruppi di sbandieratori, tamburini e musici con coreografie spettacolari. Un corteo realizzato dopo un attento studio a livello storico, letterario, musicale ed artistico dell’epoca con il preciso scopo di apprendere attivamente quelle che sono state le radici storiche del territorio cogliendone fino ad oggi tutti i processi di sviluppo.

Sul palco in piazza Duomo la rappresentazione storica degli alunni è proseguita con danze e canti del tempo narrando contestualmente i momenti salienti del passaggio di Federico II nel territorio murgiano. Uno spaccato di vita medievale è stato offerto al pubblico anche con l’allestimento dei mercatini, degli accampamenti, degli itinerari gastronomici. Tutto questo oggi, mercoledì 25 aprile, sarà riproposto e saranno oltre 450 i figuranti che a partire dalle ore 18:00 dal Campo Sportivo D’ Angelo percorreranno l’intero centro storico. Giocolieri, mangiafuoco, frati alchimisti e arcieri cattureranno l’attenzione del pubblico in affascinanti esibizioni mentre alle 20:00 in piazza Duomo la Festa Medievale si concluderà con una serie di spettacoli musicali. Un grande lavoro di squadra, non a caso coordinato dall’associazione sportiva Fortis Murgia, che sta regalando alla città di Altamura importanti soddisfazioni; un momento esaltante di aggregazione sociale di notevole impatto turistico.