Furbetti del reddito di cittadinanza, 70 denunciati nel Leccese

La guardia di finanza di Lecce ha individuato e denunciato 70 persone che avrebbero indebitamente percepito il reddito di cittadinanza, per un ammontare complessivo di oltre 150mila euro. Le posizioni illecite sono emerse durante controlli avvenuti nelle scorse settimane. Gli accertamenti hanno interessato target selezionati tramite specifiche analisi di rischio e l’esame delle risultanze delle banche dati in uso al Corpo o emersi da mirate attività investigative svolte con l’ausilio del nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie della guardia di finanza di Roma e di concerto con l’Inps. I beneficiari avrebbero attestato falsamente nelle istanze il possesso dei requisiti previsti dalla normativa di settore.