Controlli sui locali ad Andria: sanzioni per 20.000 euro

I Carabinieri impongono multe e sospensioni a ristoranti e bar per irregolarità lavorative

A seguito di un’intensa attività di verifica condotta nei bar e ristoranti del centro di Andria, i Carabinieri della locale Compagnia, assistiti dal personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno scoperto numerose irregolarità. Le ispezioni, focalizzate sulla conformità alle normative del Testo Unico Sicurezza sul Lavoro, hanno evidenziato mancanze in materia di sorveglianza sanitaria e formazione dei dipendenti, oltre alla presenza di lavoratori non regolarizzati, comunemente detti “in nero”.

Queste violazioni hanno portato all’applicazione di sanzioni amministrative e ammende che complessivamente ammontano a circa 20.000 euro. Inoltre, alcune attività sono state temporaneamente sospese a causa delle gravi mancanze rilevate, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

I controlli si inseriscono in un più ampio programma di verifiche che continueranno nei prossimi giorni in tutta la Provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT), con l’obiettivo di contrastare il fenomeno del lavoro irregolare, particolarmente diffuso con l’avvicinarsi della stagione estiva.